lunedì 8 settembre 2008

Attenzioni

3 commenti

Massì, alla fine, a chi non piace fare gossip su di sé?

Chi non prova un po' di quel puro piacere infantile e narcisista nel sentire parlare di sé e nel darsi un po' d'arie per questo?

Chi disprezza davvero totalmente la propria storia da non volerla metterla in mostra mai? Chi non racconterebbe mai qualcosa di sé anche solo per il semplice gusto di essere il soggetto di una banale conversazione?

Sempre nel limite dell'accettabile, chiaro. Intendo, un po' di dignità e un po' di modestia, per piacere.

domenica 7 settembre 2008

Post-ino

1 commenti

Si fanno più cose (e spesso anche meglio) per stupidità e inerzia, che per dedizione e voglia.