lunedì 24 dicembre 2007

Windows Live Writer

5 commenti


Per scrivere i post per il vostro blog in maniera più elaborata e assimilabile a un documento Word, provate a scaricare gratuitamente questo programma di Windows: Live Writer. C'è la possibilità di inserire mappe, video, immagini, tabelle e tag, modificare il formato e organizzare la pagina in modo molto più veloce e diretto rispetto al classico Blogger, e pubblicare i post direttamente dal programma.




Supporta queste piattaforme di web logging:

Live Spaces
Blogger
Live Journal

TypePad
WordPress

Google Blogger


Per scaricarlo
Cliccate qui.

Ricordate di mettere l'indirizzo del blog per il quale userete il software!

Per saperne di più, questo è il link alla pagina di Wikipedia.

domenica 23 dicembre 2007

Bidplaza

3 commenti

Voi ci credete???

Date un'occhiata a questo sito bizzarro. Si tratta di una vendita all'asta al contrario. Al posto di offrire il più possibile per comprarsi un oggetto, si offre il meno possibile. Tutto va contro la logica del guadagno, ma...

L'affare che più mi ha sconcertato è stato quello della casa venduta allo svedese Bjorn a 578 euro. Fosse la casa dell'Ikea, con tutti i pezzi di prefabbricato...

Scorrete un po' di messaggi, avvisi, pubblicità di oggetti venduti e prezzo, e cercate di scoprire che logica sta alla base. Se proprio non avete capito, andate qui.

http://www.bidplaza.it/

Un passo indietro ogni tanto

3 commenti

Quanto è divertente sconvolgere completamente ogni barriera, per quei pochi attimi che bastano? E sconvolgere la propria personalità nella consapevolezza di farlo, e nel limite dettatoci dal senso di autocontrollo?

E guardare poi le reazioni degli altri?



Tanto divertente! Al punto che gli altri non ti riconoscono più a pelle, ma per il confronto tra il te di ieri e quello dei momenti di rottura di ogni schema. Alcuni lo chiamano "delirio", altri "sballo"... Il gusto sta nel provare a toccare sfere nuove, a scandagliare la propria personalità ed andare ad afferrare quella che fa più fatica ad emergere nella quotidianità di un mercoledì mattina scolastico; porre sotto un mirino aspetti trasandati di noi stessi, che pure ci caratterizzano e in qualche forma si sfogano, anche se in dimensioni minime e apparentemente insignificanti.



La difficoltà sta anche nel trovare i mezzi per raggiungere questo punto di pura perdita del buonsenso quotidiano, ed è qui che si inciampa per la maggior parte delle volte.



Qualcuno la usa addirittura come arma, quella di cambiare completamente aspetto e personalità in certe occasioni, a contatto con certa gente, solo in certi ambienti. E direi proprio che c'è chi ne fa una vera e propria arte: l'arte del mascheramento.



Che poi, tra mascheramento e finzione la differenza è quasi minima.



Attenzione all'autocontrollo; è ingrediente necessario per un buon mix di risate e di prese in giro e di "delirio".

lunedì 17 dicembre 2007

Quando i blogger si uniscono

4 commenti





Oggi Valerio, mi ha segnalato un’ inziativa che potrebbe essere interessante:E’ partita l’ idea di creare una grande community di blogger pronta a consigliarsi e a far partire iniziative di gruppo. L’obiettivo è di creare una chat per blogger di ogni tipo in cui ci si può scambiare aiuti per: la grafica, i post, i servizi di pubblicità, i widget, i tools e tutto quello che riguarda la blogosfera.Un post Gemello è stato già creato su Un Post Al Web.

CHIUNQUE VOLESSE PARTECIPARE. AGGIUNGA NEI CONTATTI MSN:

marco_bellomo@hotmail.com
quelcherestadelblog@hotmail.com

venerdì 14 dicembre 2007

Perché no?

4 commenti

Santa Lucia.

Una storia come tante.

Questa volta la scusa che non è arrivata è semplice: lo sciopero dei camion. Vero???

Ogni anno è sempre più difficile trovarne una nuova, e giusta.

martedì 11 dicembre 2007

L'inesattezza dei numeri

4 commenti

Ieri non so per quale motivo mi sono arrivate per posta ben 8 catene di Sant'Antonio, tutte da compagni di classe (si vede che non c'era molto da fare per stamattina).

Iniziando ad aprirle una ad una, le eliminavo come spam. Solo una mi ha attirato l'attenzione, l'ultima: innanzitutto lo stile di scrittura era normale (nel senso che era nera e con caratteri omogenei, già questo è un traguardo).

Copio-incollo:

1. New York City ha 11 lettere 2. Afghanistan ha 11 lettere 3.Ramsin Yuseb (il terrorista ke aveva progettato di distruggere le Torri Gemelle nel 1993) ha 11 lettere 4. George W Bush ha 11 lettere Questa potrebbe sl essere una coincidenza ma diventa più interessante mano a mano ke la leggete 1. New York è l' 11° stato 2. Il volo 11 aveva 92 passeggeri ( 9 + 2 = 11) 3. Il volo n° 77 che si scontrò con le Torri Gemelle, aveva 65 passeggeri (6 + 5 =11) 4. La tragedia avvenne l'undici settembre, anhe conosciuto come 9/11 ( 9 +1 + 1=11) 5. Come magari sapeteil numero di emergenza degli USA è 911 ( 9 + 1 + 1=11) Ancora solo una coincidenza? Continuate a leggere! 1. Il numero totale delle vitteme degli aerei che si contrarono=254 ( 2 + 5 + 4 = 11) 2. L'undici settembre è il 254° giorno dell'anno ( 2 + 5 + 4= 11) 3. La tragedia di Madrid: 3.11.2004 ( 3 + 1 + 1 + 2 + 0 + 0 + 4 =11) 4. La tragedia di Madrid era 911 giorni dp la tragedia delle Torri Gemelle pensi ancora ke sia una coincidenza?? Prova questo e poi dimmi cs ne pensi: Questa è La più strana di Tutte Apri Microsoft Word, 1. Scrivi in maiuscolo Q33 NY. Quello è il numero del primo aereo ke piombò nelle Torri Gemelle 2. Seleziona 3. Cambia la dimensione a 48 4.Cambia la scrittura a WINGDINGS (WINDINGS 1) >>>>>>>>>>>>>>>>>Fa PAURA O COSA????!!!!!!!!!???????? Qst è davvero strano...... Re invia questa e mail a tt i tuoi contatti in 11 minuti...... se n lo fai i tuoi amici nn avranno l'opportunità di essere un pò perplessi!!!! come lo sei rimasto Tu!!!
L'ultima richiesta era particolare.
Escono, per chi non ha voglia di farlo, cinque figure, una di seguito all'altra: un aereo, direzionato verso destra; due pagine scritte; un teschio nero (come il simbolo delle bandiere dei pirati); una Stella di Davide.

Tutti questi 11....
Come fa certa gente a passare ore della sua esistenza alla ricerca di queste coincidenze???
In questa pagina trovate conferma, e ampliamenti, riguardo lo "strano caso".

L'ultima frase chiude un po' il discorso sui numeri e sulle elucubrazioni che ne possono derivare:

Sono solo coincidenze? Ma anche questa leggenda è infarcita di errori: per es. il prefisso dell'Iran è 98, e tante altre inesattezze sui voli e le persone a bordo, a partire dal numero dei passeggeri. Meglio dar retta ad Umberto Eco: i numeri possono dire tutto e il contrario di tutto, meglio limitarsi ad usarli per contare, non per elucubrare...

Spinta involontaria

0 commenti

Meno male che ci sono gli stimoli a farmi andare avanti in alcuni periodi. E non l'abitudine quotidiana.
E meno male che gli stimoli provengono da fuori, altrimenti sarei già ferma da troppo tempo.

mercoledì 5 dicembre 2007

This is not a revolution, this is an evolution

2 commenti


Questo giorno è da ricordare.
E qualunque cosa significativa per noi è degna di essere ricordata.

Lo fisso per sempre in questo blog.







______________________________________________________________________

Da oggi posso ufficialmente dichiarare, a tutti quelli che mi incontreranno per strada, a tutti i miei compagni, a tutti i miei familiari, senza ombra di dubbio


che

le mie mani sulla tastiera non necessitano più della supervisione della vista per scrivere al computer. Sono due cose distinte, mai più si incroceranno, e mai più si concilieranno.
_____________________________________________________________________

E questo lo posso dire perché è il primo post che ho scritto interamente senza guardare i tasti e le dita.
Questa sì che si chiama evoluzione.

Pro-memoria

1 commenti

Continuo a posticipare gli impegni al giorno dopo. E' una pessima abitudine.

E questo è un piccolo pro-memoria per ricordarmi di non posticipare a domani il post di oggi; nemmeno il blog fa eccezione.


Non è un po' un controsenso?

lunedì 3 dicembre 2007

Blog a tre colonne

138 commenti

Ho deciso, nonostante la mia noncuranza (ma soprattutto ignoranza) riguardo ai termini specifici dell'uso di questa scrittura chiamata HTML, di scrivere un post per quelli che cercano di individuare la terza colonna, ovvero la seconda sidebar, in un blog su blogspot.
Questo perché ho notato che a scrivere "blogspot tre colonne" sul motore di ricerca Google sono la seconda immeritatamente, dato che tempo fa avevo scritto semplicemente un post nel quale esprimevo tutta la mia contentezza e soddisfazione di aver raggiunto simile risultato. E non posso deludere così tante persone con uno schifoso post passato (Stelli compresa).

Allora iniziamo...
.............................

Mmmmmmmmmmmmmm..............


(Premetto che tutto il seguito di questo post trae spunto dal mio layout predefinito, che si chiama Thisaway. Altri modelli potrebbero non corrispondere esattamente con quanto trattatonon tutti i layout sono così facili da modificare).

Consiglio: Prima di iniziare a lavorare, vi consiglio di salvare una copia del vostro attuale HTML in modo che, in caso di pasticci, non vada perso almeno il lavoro precedente.

  1. Effettuato l'accesso nel vostro blog, cliccate su Modello → Modifica HTML. Non c'è bisogno di spuntare l'opzione "Espandi i modelli widget".
  2. Innanzitutto per aggiungere la terza colonna è necessario predisporre in termini di misure la pagina, in modo che possa contenere un'ulteriore sidebar; in pratica, aumentare la larghezza dell'outer-wrapper. Trovate questa sezione nella prima parte dell'html, quella con i titoletti preceduti da #. Così, sotto #outer-wrapper, c'è il valore width, che dovete aumentare minimo di 250 px (quindi circa 1000px). Riportate lo stesso valore anche sotto il #content-wrapper, sempre accanto al valore width. (Il mio per esempio è di 1100 px.)
  3. E ora viene la parte fondamentale.Troverete, un po' più sotto, la sezione #sidebar-wrapper, o soltanto #sidebar. Selezionate tutto ciò che riguarda questa sezione, titoletto compreso, e copiatelo. Fatto ciò, posizionate il cursore del mouse sotto la parentesi graffa che chiude i valori della sidebar, cliccate e incollate la parte prima copiata.
  4. Rinominate la nuova parte che avete creato grazie al praticissimo copia-incolla: non si chiamerà più soltanto #sidebar-wrapper, bensì #newsidebar-wrapper. Modificato il nome? Bene, questo ci permetterà di far distinguere all'HTML del blog le due colonne, senza che si confonda.
  5. Ora cercate sotto questa newsidebar-wrapper il valore float. Se c'è scritto left, cancellate e modificatelo con right. Viceversa, se c'è scritto right, cancellate e sostituitelo con left.
  6. Questa parte è un po' delicata.
    Andate nella seconda parte dell'HTML, quella con tutti gli elementi che iniziano per "div id=" e cercate questo:





Sotto di questo, copiate e incollate questa parte qui sotto:



Ora provate a visualizzare l'anteprima del vostro blog. Dovrebbe funzionare. Se vi soddisfa, salvate le modifiche, altrimenti scrivetemi un commento per segnalarmi il problema.

Il risultato invece nella parte "Elementi pagina" deve essere qualcosa di simile a questo:





Ricordate un'ultima cosa!

Nel caso in cui le misure vedete che vi sballano un po' le posizioni della parte centrale con i post e delle due colonne, tenete presente sempre che la somma tra i width (di cui abbiamo parlato al punto 2) delle sidebar-wrapper, newsidebar-wrapper e main-wrapper (o semplicemente main) deve essere inferiore di almeno 20 px al width del content-wrapper (quello che abbiamo aumentato all'inizio).

Fatemi presente consigli, suggerimenti, problemi che avete riscontrato nella modifica....

E buon lavoro!!!




Sonata K330

2 commenti




Una sonata semplice, brillante, capace di raccogliere e concentrare quell'energia che si ha appena seduti al pianoforte.

Tranquilla, quasi monotona nella sua allegria.

Mi piace, perché occupa bene almeno 7 minuti di assoluta pace e di cullante riposo.

Vabbeh che il tipo sembra un po' tantino schizzato...

Sonata K330 in do maggiore, ovviamente il tutto by Mozart.

domenica 2 dicembre 2007

Human calendar

4 commenti

Avete capito come funziona lo "Human Calendar" che ho aggiunto in cima alla sidebar destra? Ma certo che sììì!!!

Le teste di tutti sono rivolte verso la persona che tiene in mano il giorno in cui siamo. Oggi, due dicembre 2007.

Canta e cammina

0 commenti

Come sogliono cantare i viandanti,
canta anche tu, ma cammina;
cantando consolati della fatica,
ma non amare la pigrizia;
canta e cammina!

Se progredisci, cammini,
ma devi progredire nel bene,
nella retta fede, nella buona condotta!

Canta e cammina.

Sant'Agostino, discorso 256.3


Non l'ho messo a caso.