martedì 25 novembre 2008

Scombinazione

Basta, ho deciso.
Ormai qui si raccolgono solo quelle gocce che sembrano le ultime necessarie per vivere, nonostante siano piccole e apparentemente insignificanti.
Quelle gocce che nessuno noterebbe, tranne un morto di sete.

"Come stai?" si chiede.
"Bene", "si va avanti"...

Male.
Lo dimostri con tutto, accipicchia: con gli occhi, con la bocca, con le guance, con le mani, col naso e con le sopracciglia.
E osa anche chiederti come stai. Puah.

Ma mica sono tenuti tutti a notare queste cose.
Figurati, cosa vuoi che gliene freghi, a loro, di piccolezze così.
Loro parlano per gentilezza, loro fanno il ruolo del buon personaggio socievole.

...
...

Che scombinazione.

6 commenti:

Chiara ha detto...

Cosa hai deciso?

Marta ha detto...

si accontentano di essere in pace.
con se stessi.

ASTERIX ha detto...

Con la slitta l'uomo rosso fà traversi a più non posso, monta blisten con l'assetto e lo scarico diretto, con il cambio sequenziale porta a tutti BUON NATALE!

Annex ha detto...

in questo periodo ank'io sono + o meno nella stessa situazione...
passa a trovaarmi se t va! bel blog.. ciao!

francesco ha detto...

eh già, avevo letto questo post...
ora ho capito, penso... commento a dadi tratti, ma lo stesso ti voglio dire che ti capisco, è capitato anche a me...

break the cycle ha detto...

ciao.Ho appena aperto un blog a scopo benefico a seguito di alcune situazioni rabbrividevoli che ho visto in alcuni canili.
volevo chiederti se potresti fare un post circa il mio sito oppure inserire il mio link.io farò lo stesso con il tuo.grazie ciao!
il sito è: http://soscane.blogspot.com/